Anodo: L'elettrodo negativo (-) di una cellula.


Cathode: L'elettrodo positivo (+) di una cellula.


C ell: Una singola unità elettrochimica racchiusa (un elettrodo positivo e uno negativo) che presenta un differenziale di tensione attraverso i suoi due terminali.


Batt Ery: O ne o più celle collegate elettricamente tra loro mediante mezzi permanenti, inclusi custodia, terminali, cablaggio e marcatura .


Ven t: Un dispositivo di sicurezza integrato in quasi tutte le celle progettato per scaricare la pressione interna in caso di sovraccarico, sovratemperatura e altri abusi. Lo sfiato impedirà la rottura o lo smontaggio.


Sfogo ing: T rilascia una pressione interna eccessiva da una cella o una batteria in un modo progettato dal progetto per impedire la rottura o lo smontaggio. Lo sfiato può anche rilasciare elettrolita.


Capa nominale città: La capacità, espressa in ampere-ora (Ah) di una cella o batteria, misurata sottoponendola a un punto di carico, temperatura e tensione di interruzione specificata dal produttore.


Prima r y: Una cella o una batteria che non è progettata per essere caricata e scaricata. vale a dire: monouso.


accu B Le: Una cella o batteria progettata per essere ricaricata elettricamente.


Rottura: Guasto meccanico di un contenitore di celle o di un vano batteria indotto da una causa interna o esterna, con conseguente esposizione o fuoriuscita ma non espulsione di materiali solidi.

Pulsante / cella a bottone: Una piccola cella rotonda o ellittica il cui diametro è maggiore della sua altezza.


Capacità: Il prodotto della corrente di scarica (Ampere) e il tempo di scarica (ora) a un dato carico ed è espresso in Amp-Ore (Ah) o milli Amp-Ore (mAh).


Watt-ora: La tensione nominale di una cella o batteria moltiplicata per la sua capacità nominale in amp-ora.


Self-scarico: Riduzione della capacità durante lo stoccaggio senza carico, causata dalla reazione chimica in una batteria. Maggiore è la temperatura durante lo stoccaggio, maggiore è il tasso di autoscarica.


Corto circuito: Una connessione diretta tra i terminali positivo e negativo di una cella o batteria che fornisce un percorso virtuale di resistenza zero per il flusso di corrente.


Tensione a circuito chiuso - CCV: Tensione tra i terminali di una batteria sotto carico quando c'è corrente esterna che scorre.


Nota: Il CCV è sempre inferiore a OCV perché c'è una caduta di tensione all'interno delle celle a causa della resistenza interna della cella.


Ciclo: Una sequenza di ricarica completa e scarica completa di una batteria ricaricabile o di una batteria .


Smontaggio: Uno sfiato o una rottura in cui la materia solida proveniente da qualsiasi parte della cella o della batteria penetra in uno schermo di rete metallica (filo di alluminio ricotto con un diametro di 0,25 mm e densità della griglia da 6 a 7 fili per cm) posto a 25 cm di distanza dalla cella o dalla batteria.


Scarico: Operazione durante la quale una batteria fornisce corrente a un circuito o carico esterno.


Caratteristiche di scarico - Curva di scarico: Rappresentazione grafica della variazione della tensione di uscita nel tempo sotto vari carichi e / o temperatura ambiente


elettrolita: Mezzo in una batteria che fa muovere gli ioni per creare una reazione elettrochimica. Come solvente viene utilizzata acqua o soluzione non acquosa. Quest'ultimo è chiamato soluzione elettrolitica non acquosa, organica o inorganica.


Tensione del punto finale: Tensione a circuito chiuso specificata alla quale viene terminata una cella. Indicato anche come tensione di "taglio".


Densita 'energia: Energia disponibile di una batteria per unità di volume o unità di peso. Il primo si chiama densità di energia volumetrica (Wh / l); quest'ultima densità gravimetrica di energia (Wh / kg).


Data di scadenza: Scadenza del periodo di garanzia di una batteria primaria determinata da ciascun produttore conforme a IEC (International Electrotechnical Commission). Poiché una batteria secondaria può essere riutilizzata ricaricandola, non esiste una data di scadenza.


Resistenza interna: Solitamente misurato da un ponte a 1000Hz. Chiamato anche impedenza interna o impedenza AC.


Cortocircuito interno: dir ect contatto elettrico tra l'elettrodo positivo e l'elettrodo negativo di una cella causato da danni al separatore o alla guarnizione o dalla presenza di contaminazione metallica. La volontà diventerà inutile e potrebbe, in effetti, sfogare o esplodere e.


Perdita: La fuga di materiale da una cella o batteria. La perdita più comune è l'elettrolito, che è molto infiammabile o molto corrosivo.


Caricare: Dispositivo o metodo esterno attraverso il quale viene scaricata una batteria.


Voltaggio nominale: Tensione di punto medio approssimativa, durante la scarica, di una cella completamente carica. Questo varia a seconda della chimica con esempi comuni di seguito:


Chimica
Voltaggio nominale
Chimica
Voltaggio nominale
Primaria al manganese alcalina
1.5V
Zinco carbone primario
1.5V
Monofloruro di litio carbonico primario
3.0V
Litio biossido di manganese Primario
3.0V
Anidride solforosa al litio Primaria
2.9V
Litio cloruro di tionile primario
1.2V
Nichel cadmio ricaricabile
1.2V
Nichel-idruro di metallo ricaricabile
1.2V
Zinco nichel ricaricabile
1.6V
Piombo / acido al piombo ricaricabile
2.0V
Ossido di litio cobalto (LCO) ricaricabile
3.7V
Ricaricabile al litio ferro fosfato (LFP)
3.2V
Ossido di litio maganese (LMO) Ricaricabile
3.8V
Litio Nichel-Cobalto-Maganese ossido (NMC) ricaricabile
3.6V
Ricaricabile al litio nichel-cobalto-ossido di alluminio (NCA)
3.6V
Ossido d'argento primario
1.55V


Tensione a circuito aperto - OCV: Tensione tra i terminali di una batteria quando non scorre corrente esterna e non sotto carico. L'OCV è in genere superiore alla tensione nominale di una batteria.


Sovraccarico: Scaricare una cella a una tensione inferiore alla sua tensione del punto finale.


Modulo circuito di protezione - PCM: Il circuito di sicurezza installato in tutti i pacchi batteria ricaricabili agli ioni di litio per controllare il sovraccarico, il sovraccarico e il cortocircuito delle celle all'interno del pacco.


BMS: Un'abbreviazione di Battery Management System che è il circuito che controlla l'intero sistema della batteria contro gli abusi. Il team di Superpack R & amp; D ha molti anni di esperienza nel BMS.


Dispositivi di protezione: Dispositivi come fusibili, diodi e limitatori di corrente che interrompono il flusso di corrente, bloccano il flusso di corrente in una direzione o limitano il flusso di corrente in un circuito elettrico.

Marchio CE: Abbreviazione di Conformité Européenne che è un marchio di conformità obbligatorio per i prodotti immessi sul mercato nella Comunità europea. Con il marchio CE sul prodotto, il produttore garantisce che il prodotto è conforme ai requisiti della direttiva CE applicabile. Nel caso delle batterie, sono al di sotto di una soglia di tensione e non emettono radiazioni elettromagnetiche (onde radio); e sono inoltre esenti, al momento, dai requisiti RoHS definiti nella Direttiva sulle batterie 2006/66 / CE.


SDS: Le schede di sicurezza dei materiali sono richieste dal Programma di comunicazione per la sicurezza dell'occupazione e della salute sul lavoro (OSHA) per identificare le sostanze utilizzate o contenute in materiali che potrebbero essere pericolosi per la salute umana. Sebbene le batterie siano classificate come "articoli" e non richiedano la scheda di sicurezza, i produttori di celle e produttori di batterie normalmente le forniscono.


SDS: Le schede di dati di sicurezza sono richieste dal programma di comunicazione pericolosa per la sicurezza e la salute sul lavoro (OSHA) per identificare le sostanze utilizzate o contenute in materiali che potrebbero essere pericolosi per la salute umana. Sebbene le batterie siano classificate come "articoli" e non richiedano SDS, normalmente vengono fornite dai produttori di celle e dai produttori di batterie. Le SDS sono conformi al nuovo Global Harmonized System o GHS. OSHA ha sostituito MSDS con SDS nel 2013 con 29CFR Part 1910.1200; e richiede che entro il 1 ° dicembre 2013 i lavoratori siano formati sul nuovo elemento dell'etichetta e sul formato della scheda di dati di sicurezza (SDS), composto da 16 sezioni specifiche in armonia con gli standard GHS.


SMBus: SMBus è il bus di gestione del sistema definito da Intel Corporation nel 1995. Viene utilizzato in personal computer e server per le comunicazioni di gestione del sistema, incluso lo stato di carica della batteria.

Copyright © Guangdong Superpack Technology Co., Ltd. Tutti i diritti riservati.

 

Chatta adesso

Chat dal vivo

Se hai domande o suggerimenti, ti preghiamo di lasciarci un messaggio, ti risponderemo al più presto!
Superpack utilizza i cookie per monitorare il comportamento di navigazione sul nostro sito Web. Questo aiuta a migliorare il sito Web, fa funzionare correttamente il sito Web, crea un collegamento con i social media, analizza il traffico del sito Web e riconosce l'utente e le sue preferenze alla visita successiva. Facendo clic su Accetto, acconsenti al posizionamento dei cookie come ulteriormente descritto nel nostro Informativa sulla Privacy.
sono d'accordo